Modelli OSI – prototipi e vetture di serie | Innocenti

 

OSI Innocenti 950 Spider

Innocenti 950 Spider

base: Austin Healey Sprite

presentazione: Torino 1960

anno di fabbricazione: 1961 - 1963

numero dei pezzi: 4.789

disegno: Tom Tjaarda

 

La base tecnica proviene dalla Austin-Healey Sprite, la carrozzeria è stata sviluppata da Tom Tjaarda presso la Ghia. Al Salone dell’auto di Torino, nel novembre 1960, viene presentata la Innocenti 950 Spider. L’auto è bene attrezzata e viene proposta ad un prezzo molto competitivo. A differenza dell’inglese roadster dell’epoca, la capotta è foderata per un maggior confort ed un miglior isolamento. Tutti i componenti tecnici vengono consegnati dall’Inghilterra come complete knock down kit (CKD), cioè come singole parti da assemblare.

L’OSI termina le carrozzerie laccate con capotta, vetrata, arredamento interno e modanatura. Queste vengono poi spedite tramite autocarri alla fabbrica Innocenti dove segue l’assemblaggio finale delle componenti meccaniche.

La commissione della produzione dell’Innocenti 950 Spider è uno dei motivi della nascita dell’OSI, poiché la Ghia stessa non si trova nella posizione di produrre i numeri di pezzi pattuiti.

 

OSI Innocenti Spider S

Innocenti Spider S

base: Austin Healey Sprite

presentazione: Torino 1960

anno di fabbricazione: 1963 - 1967

numero dei pezzi: 2.074

disegno: Tom Tjaarda

 

 

Dal 1963 c’è un motore con 1098 cm³ e 43 kW (58 PS) e con freni a disco davanti.
Il modello si chiama adesso Innocenti Spider S.

Sul numero di pezzi fabbricati della serie Innocenti ci sono dati contrastanti – a differenza della dell’elenco molto meticoloso sui numeri dell’Healey Chassis.

La Innocenti stessa stima una produzione generale di 7.651 Cabriolet e Coupé per l’arco di tempo dal 1960 al 1968. Per le 5 vetture che sono menzionate per il 1960, si potrebbe trattare di prototipi costruiti dalla Ghia.

 

 

OSI Innocenti 1100 Coupé

Innocenti 1100 Coupé

base: Austin Healey Sprite

presentazione: Torino 1966

anno di fabbricazione: 1966 - 1968

numero dei pezzi: 487

disegno: Tom Tjaarda, OSI Centro Stile e Esperienze

 

Nel 1966 al 48esimo Autosalone di Torino viene presentata una Coupé dalla Innocenti Spider con un passo delle ruote allungato di 15 cm. Le parti frontali e posteriori ricevono altre luci e frecce lampeggianti, l’abitacolo viene a sua volta rifatto. Tuttavia il numero di pezzi rimane modesto. Fino alla fine della produzione, nell’agosto 1968, si sviluppano soltanto circa 500 esemplari.

 

 


↑ up