1200 OSI Coupe

OSI 1200 Coupé (Neckar St Trop Coupé)

(sito in costruzione)

 

Presentazione OSI 1200 Coupé, Torino 1964

OSI 1200 S Spider versione di serie, Torino 1964

OSI 1200 Coupé - Salone dell'automobile di Torino 1964

 

L’OSI ha presentato per la prima volta la versione Coupé della Fiat OSI all’autosalone torinese nell’autunno 1964.

Le modifiche alla carrozzeria e agli interni sono simili a quelle del modello Neckar St Trop. Le varianti della Fiat e della Neckar si differenziano solo nel nome e nel corrispondente emblema presente sulla macchina.

 


 

 

OSI 1200 S Spider, Giovanni Michelotti

OSI 1200 S Coupé - Prototipo

Una foto della Fiat OSI Coupé – probabilmente era nello stadio prototipo. Mancano ancora gli ingressi d’aria laterali del parafango anteriore e lo specchietto interno è ancora montato, come sulla Spider, sulla parte superiore del cruscotto. In questa fase i deflettori anteriori probabilmente erano ancora in progetto, poichè nella serie definitiva sono stati nuovamente sacrificati.

 


OSI 1200 S Spider, OSI Borgaro Centro StilePresentazione OSI 1200 S Coupé 1964

L’OSI ha presentato per la prima volta la versione Coupé della Fiat OSI all’autosalone torinese nell’autunno 1964.

 

 

 

 

 

Concorso d'Eleganza di Rimini

Nell agosto 1964 presentiamo il coupé OSI 1200 S al Concorso d'Eleganza Autovetture di Rimini.

 

 

 

OSI 1200 S Spider, OSI Borgaro Centro StileOSI 1200 S Coupé
all’autosalone Torino,
autunno 1964

Qui sbaglia l’autore della AMS. Era solo il Coupé 1200. Ma questo ritaglio di giornale spiega perchè all’occasione si parla del Coupè 1500.

 

 

 

 

Presentazione Neckar St Trop Coupé, Parigi 1964

OSI 1200 Spider, Neckar St Trop Spider

Presentazione Neckar St Trop Coupé al Salone dell'Automobile di Parigi 1964

 

Sotto lo stimolo di André Chardonnet, importatore francese della NECKAR, la Fiat Osi Spider venne venduta anche in Francia. Nell’autunno 1964 vennero presentate, per la prima volta, al salone di Parigi e Ginevra la Spider e il Coupé, vendute al di fuori dell’Italia vennero vendute sotto il marchio Neckar. Per dare un tocco mediterraneo venne chiamata St Trop. Rispetto alla Fiat OSI Spider la St Trop subì alcune modifiche. Così mancò la consolle centrale, costruita fino ad allora, c’era ancora solo un posacenere sul cambio, la Neckar però offriva un vano portaoggetti. La cornice degli strumenti centrale, nella quale fino ad allora c’era l’indicatore del livello di rifornimento, ora si divise per dare spazio anche all’indicatore della temperatura dell’acqua. Le modifiche più evidenti alla carrozzeria sono le feritoie di ventilazione presenti sul parafango laterale e sul paraurti. Le frecce anteriori sono, come già nei modelli Fiat successivi, leggermente più sotto e l’emblema Fiat presente sulla griglia del radiatore è stato sostituito con il Logo Neckar.

In den drei Jahren seiner Bauzeit dürften wahrscheinlich knapp 700 Exemplare entstanden sein (alle Modelle zusammen genommen – OSI, Neckar Spider und Coupés).


↑ up